71^ Edizione
22 – 23 – 24 settembre 2021 

71^ Edizione
22 – 23 – 24
settembre 2021 

CITY FORUM
2020

SALONE INTERNAZIONALE FLOROVIVAISMO, VERDE E PAESAGGIO

NEWS

TUTTI I BENEFICI DEL GIARDINAGGIO PER LA SALUTE: LA GUIDA DELL’AIPH

7 Aprile 2020

Mantenersi in forma e in salute è importante in qualsiasi momento, ma in questo periodo di forzata “clausura” dovuta all’emergenza Coronavirus è ancor più fondamentale. Chiunque abbia un giardino o uno spazio esterno ha così la fortuna di poter disporre di un luogo che può essere una vera e propria fonte di benessere.

La scienza ha dimostrato che il giardinaggio fa bene. In una recente scheda informativa su “Come il giardinaggio può aiutare durante la pandemia coronavirus” l’AIPH (International Association of Horticultural Producers) ha raccolto, sulla base di studi internazionali, le prove scientifiche che lo dimostrano.

Gli scienziati hanno evidenziato in particolare che:

  1. I giardini offrono un luogo per entrare in contatto con la natura, che è dimostrato avere benefici sulla salute mentale, sulle funzioni cognitive e il benessere emotivo.
  2. Il giardinaggio riduce la depressione, l’ansia, l’obesità e le malattie cardiache, oltre a migliorare la qualità della vita e il senso di comunità.
  3. I giardini sono essenziali come sostegno nella fase di recupero da una malattia e anche solo limitarsi a guardarli può ridurre lo stress, la pressione sanguigna e la tensione muscolare.

Il periodo di lockdown dovuto all’emergenza sanitaria può mettere a disposizione di tante persone il tempo e l’opportunità di migliorare il proprio giardino, o di creare da zero quello che hanno sempre desiderato. Proprio per questo è importante ricordare che, anche se molti garden e rivenditori sono chiusi, è ancora possibile acquistare piante online ma anche utilizzare il proprio tempo per preparare il giardino in vista del ritorno alla normalità. È anche il momento perfetto per introdurre i bambini al giardinaggio, nella preparazione delle proprie aree di coltivazione e nella semina.

«Questi momenti difficili, che ci costringono a restare in casa, aprono nuove opportunità», spiega Tim Briercliffe, Segretario Generale dell’AIPH. «Molte persone avranno più tempo per i loro giardini e inizieranno ad apprezzare la gioia del giardinaggio per la prima volta. I giardini giocheranno un ruolo importante nel mantenere la società più felice e sana, e la filiera del florovivaismo è pronta a mettere tutto il proprio impegno in questa direzione».

AIPH è partner di Flormart e mette a disposizione informazioni e risorse sul tema Coronavirus sulla pagina www.aiph.org/coronavirus, oltre a pubblicare un sito ricco di notizie sul mondo della floricultura, Floraculture International.